Dello stesso autore

FERRAGAMO’S CREATIONS

Dal 3 Settembre al 30 Ottobre la Gallery Shop di 10 Corso Como ospita

Ferragamo’s Creations“, esclusiva riedizione in serie limitata e numerata

di alcune storiche calzature e borse, icone dello stile di Salvatore Ferragamo.

Domenica 25 Settembre 2011

Un mastro artigiano della Maison fiorentina realizzerà

alcuni modelli della linea, dando dimostrazione della perizia e abilità tecnica

che richiede una creazione Ferragamo.

 

10 Corso Como
Corso Como 10 – 20154 Milano t. 02.29002674
 
www.10corsocomo.com

 

Orecchini da Marianna Turatti

Delicati colori pastello per gli orecchini di Marianna in via Marsala, n°14 a Padova

Rose color zucca, una vera mania….

Dalla collezione autunno  Roses Fanées cerchietti con fiori di seta e piume. Per un’occasione elegante  o semplicemente per alzare  l’umore della giornata. vedi su www.rosesfanees.it

Rossi dell’autunno da “in STAGE”

Creazione  di Alessandra per “in STAGE”,via San Fermo 48 a Padova.

 

Da 10 Corso Como Milano

 

HARPER’S BAZAARGREATEST HITS

di GLENDA BAILEY

Direzione artistica di STEPHEN GAN

 

Un libro che riunisce più di 300 fotografie

scattate dai fotografi più famosi al mondo,

a raffigurare la moda del ventunesimo secolo,

Glenda Bailey, direttore di Harper’s Bazaar America,

sarà presente per il booksigning

sabato 24 Settembre

dalle ore 16 alle ore 18

in 10 Corso Como.

 

10 Corso Como
Corso Como 10 – 20154 Milano t. 02.29002674
 
www.10corsocomo.com

 

Visto su www.rosesfanees.it rosa di seta da rever di giacca

Visto a Firenze sandalo in vigogna L’Autre Chose

Piccole geometrie nei toni del bruciato

Giuliano Lanza Galleria Edizioni dell’Acquario Padova

Riflessi sulle vetrine di Malìparmi

 

XIV – INTRODUCE AL MISTERO

A guardarlo non lo vedi,
di nome è detto l’Incolore.
Ad ascoltarlo non lo odi,
di nome è detto l’Insonoro.
Ad afferrarlo non lo prendi,
di nome è detto l’Informe.
Questi tre non consentono di scrutarlo a fondo,
ma uniti insieme formano l’Uno.
Non è splendente in alto
non è oscuro in basso,
nel suo volversi incessante non gli puoi dar nome
e di nuovo si riconduce all’immateriale.
È la figura che non ha figura,
l’immagine che non ha materia:
è l’indistinto e l’indeterminato.
Ad andargli incontro non ne vedi l’inizio,
ad andargli appresso non ne vedi la fine.
Attieniti fermamente all’antico Tao
per guidare gli esseri di oggi
e potrai conoscere il principio antico.
È questa l’orditura del Tao.

tratto da:”Il libro del Tao”,Lao-tse., 570 a.C.

Per equilibrare dopo tanti colori, questo scritto di 2500 anni fa.

ELLE settembre 2011

Farsi contagiare da questa esplosione di colori:sembra impossibile resistere!

Polittico di Nocelleto Paolo da Visso sec. XV.

Anche e soprattutto nella pittura del 400 e del 500 rossi e arancioni meravigliosi uniti all’oro per celebrare la Madre.

Cartella colore autunno 2011 Il FUOCO

Bonobo 1009

http://www.youtube.com/watch?v=AboQSdMVR80

Borsa arancio Fratelli Rossetti

L’arancio è il colore della meditazione, i giornali ne sono invasi e anche molte vetrine della città. E’ forte e intenso ma indubbiamente energizzante per affrontare la rentrée.

Diario di moda

Ci sono cose che nascono così senza troppo ragionarci sopra. In fondo che bisogno c’è di un altro blog di moda?  Si dice rientri nel DNA della generazione Y l’inclinazione a una maggiore interattività, ma anche una tendenza a sciogliere confini tra professioni e passioni.  Esiste una grande voglia di condividere immagini e bellezza.  Spesso non è necessario possedere un oggetto, ma basta contemplarne l’immagine. Blog di questo tipo stanno moltiplicandosi  in Europa e in America, spesso creati da fashion designers come me, che condividono mood board  o i loro scrapbooking . Partendo da questo concetto, il mio intento è quello di  mostrare un’altra idea di moda, prenderla come pretesto per guardare le persone , vederle nella loro essenza, al di la di costrizioni stilistiche. In questo spazio voglio parlare essenzialmente di buon gusto, cercarlo nel mondo. So che c’è e voglio fotografarlo, farlo vedere. Abbiamo il dovere di esser “belli”, di trovare nell’equilibrio l’immagine che meglio esprima noi stessi.  In fondo il corpo nella sua espressione è il ritratto della nostra Anima.

Pesce fashion…